Lemon curd

Crema a base di limoni

Dall'aroma intenso e dalla consistenza morbida e vellutata, realizzata con succo e zest di limone o di altri agrumi, Il lemon curd è una ricetta di origine anglosassone: servito tradizionalmente con pane, scones o muffin, si presta a diventare un ingrediente saporitissimo per farcire crostate o pan di spagna, per realizzare lemon pie, i più golosi possono assaporare il lemon curd al cucchiaio con una macedonie di frutta fresca.

Il lemon curd, come la crema inglese, va cotto a bagno maria.

Ingredienti per la realizzazione di circa 800 gr di lemon curd

300 grammi di zucchero

200 grami di burro

4 uova intere

4 tuorli d'uovo

4 grossi limoni non trattati

un pizzico di sale



Grattuggiare le buccie del limone.

Sprenere tutto il succo passandolo al colino. 

Preparare le pentole per il bagno maria e iniziare a far sciogliere il burro tagliato a tocchetti (a fuoco dolce) con un pizzico di sale.

Sbattere le uova e i tuorli con lo zucchero.

Al burro ormai sciolto aggiungere il composto di uova e zucchero, il succo e le zest di limone.

Mescolare con cura gli ingredienti per tutta la fase di cottura.

Piano piano il composto inizia ad addensarsi (occorre un poco di pazienza, 20/30 minuti circa), non lasciate la crema incustodita!

La preparazione comincia ad addensare sul fondo della pentola, per questo è necessario mescolare di continuo, ad un certo puntocambierà colore diventando di un bel giallo intenso e lucida.

Come per la crema inglese, non superate gli 85 gradi (non deve bollire), ottenuta un'uniformità di consistenza e di colore, spegnere il fuoco e lasciate raffreddare la crema in un contenitore basso e largo.

Invasare fredda in un contenitore sterilizzato e riporre in frigorifero dove si manterrà inalterata per una settimana. 


Vi consigliamo:

L'esotico limone in salamoia

il Pickle di limone 

Caipirinha

Marmellata di limoni

Marmellata di arance amare 

Gelo di limoni 


Cedro candito



Marmellata di limone Volkameriano



Acquaesale di arance