Crassula arborescens


 

 

 

Portulacaria 

(bonsai da interno)

La crassula è anche chiamata Albero di Giada secondo il Feng Shui porta ricchezza.

Appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, cresce spontanea in Sud Africa, dove arriva a raggiungere anche i 3 metri di altezza. Si tratta di un sempreverde che alle nostre latitudini è coltivato come pianta da interno di dimensioni contenute. Fiorisce a fine primavera con fiori bianchi, rosa o rossi in pannocchie.

La specie più comunemente adottata nella coltivazione a bonsai è la Crassula arborescens, le cui foglie sono di un sorprendente verde giada. Malgrado sia una pianta che fiorisce, è molto raro che si verifichi la fioritura quando è coltivata a bonsai. Gli stili a cui maggiormente si adatta sono l’eretto, il doppio tronco e a tronco multiplo

Esposizione. Collocare in una zona molto luminosa. La pianta si sviluppa bene sotto i raggi diretti del sole ed ama stare al caldo. La temperatura non deve essere inferiore ai 10° C. 

Annaffiatura. Moderata sia in estate che in inverno. Per evitare l’appassimento delle foglie, far asciugare bene il terreno fra un’annaffiatura e l’altra. 

Terreno. Terra composta da: 60% akadama, 30% pozzolana e 10% sabbia di fiume. 

Rinvaso. Ogni 2/3 anni preferibilmente in primavera. Dopo il rinvaso bagnare con parsimonia. 

Concimazione. Alla ripresa vegetativa (marzo-aprile) concimare ogni 10-15 giorni (Concime Bonsan) evitando i mesi di luglio e agosto. Da settembre a febbraio è sufficiente una volta al mese.