L'albero genealogico degli agrumi



L'Albero genealogico degli agrumi

 

I Citrus nascono da pochi antenati che hanno generato un’incredibile varietà di specie, essi infatti sono solo tre: cedri, pomeli e mandarini, tutti originari del Sud ed Est dell’Asia, prima di iniziare i loro viaggi verso ovest, in luoghi come Florida, California e Brasile che hanno costruito intere economie intorno alla frutta dall'altra parte del mondo.

Tale semplice stirpe è il risultato di notevole comunanza. Quasi tutti gli agrumi hanno la rara combinazione genetica che permette loro, di essere sessualmente compatibili e altamente inclini alla mutazione. Tali caratteristiche hanno permesso ai loro geni di mescolarsi fra loro per migliaia di anni e più recentemente di mescolarsi per mano dell’uomo.



ALBERO GENEALOGICO DEGLI AGRUMI

Il prodotto di tanti incroci, naturali, o selettivi per mano dell’uomo, ha prodotto ogni arancia, limone, lime o pompelmo che mangiamo.
Nessun altro genere di frutta può vantare tale pedigree, e la nuova ricerca genetica sta portando chiarezza sull'origine del genere Citrus.

Alcune foglie fossili scoperte nella provincia cinese dello Yunnan nel 2009 e nel 2011 suggeriscono che gli agrumi esistono dal tardo Miocene, ben sette milioni di anni fa.
Gli esseri umani tuttavia, hanno portato una grande varietà, i pompelmi ad esempio, sono una scoperta umana, e hanno meno di 300 anni.

Gli scienziati che studiano gli agrumi lo amano per il loro fascino, il mistero, e il dramma,
"C'è qualcosa di affascinante, stravagante, perfino sexy negli agrumi", afferma il pomologo David Karp.

Una malattia batterica chiamata Huanglongbing (pseudonimo citrus greening) sta causando la defogliazione delle piante e un decadimento che porta alla morte e sta minacciando la produzione commerciale in America settentrionale ad esempio, dove la malattia è arrivata nel 2005.
Ma una specie con una storia così illustre non sarà così facilmente sterminabile anzi, il futuro riserverà sicuramente nuove qualità, più dolci, senza semi, più facili da sbucciare perché l’albero genealogico di questa famiglia è in continua espansione.

 

By Daniel Stone

nationalgeographic.com