Melissa Officinalis

melissa

 

Famiglia: Labiate

 

La Melissa o cedronella è una pianta erbacea perenne che raggiunge un'altezza di 60-70 cm.  Ha fusti sottili, a sezione quadrata, che portano numerose foglie di colore verde chiaro, opposte, appuntite, a forma di cuore, con margine finemente dentellato, rugose. L'intera pianta è ricoperta da una leggera peluria; in estate all'ascella fogliare sbocciano numerosi fiorellini tubolari di colore bianco rosato. 

 

Proprietà:

sedativo, antispasmodico, digestivo, carminativo.

 

Uso culinario:

per il suo profumo leggero di limone, la melissa è una buona alleata del cuoco, soprattutto nella preparazione di dessert. Da sola, o mescolata ad altre aromatiche, trova comunque impiego anche nelle minestre, nei carpioni, nei piatti di uova, nelle salse e ovunque possa sostituirsi al limone come aroma.

 

Uso medicinale:

l’infuso (20 gr. in un litro di acqua bollente; attendere 15 minuti prima di filtrare) sembra fatto apposta per tutti i disturbi dovuti allo stress: stanchezza, insonnia di origine nervosa, palpitazioni, inappetenza, cattiva digestione ed emicrania. E’ un rimedio dolce ed efficace anche per i bambini febbricitanti , bronchitici, d’indole nervosa che si addormentano con difficoltà